St Kitts e Nevis Tassazione, Privacy e Protezione Patrimoniale

St. Kitts e Nevis sono una federazione di due piccole isole vulcaniche nei Caraibi orientali con una popolazione di soli 40.000.
Le isole furono scoperte da Cristoforo Colombo nel 1493 e si stabilì di i britannici nel XVII secolo, finalmente diventando indipendenti in 1983.
Il clima è tropicale, ma con una brezza costante per la maggior parte di l’anno.
La criminalità è bassa e tende ad essere limitata.
Le isole St. Kitts e Nevis sono una destinazione turistica molto popolare grazie a un abbondanza di spiagge incontaminate.
Tuttavia, se stai cercando un luogo in cui risolvere dovete abituare all’isolamento.
Ci sono pochissimi negozi e probabilmente si dovrebbe andare a vicino St Martin acquistare qualsiasi merce di lusso.
A St Kitts e Nevis ci sono dazi all’importazione e il complessivo costo della vita è alto.

Le isole hanno buoni collegamenti di trasporto con voli nel Regno Unito e Stati Uniti così come altre destinazioni chiave.
La lingua principale è l’inglese.
Per quanto riguarda le tasse, St Kitts e Nevis sono uno dei paradisi fiscali esenti ‘no-tax’ e sta diventando sempre più popolare per la pianificazione fiscale offshore.

Le isole St. Kitts e Nevis offrono una buona protezione della privacy che è uno dei motivi per il quale St Kitts è popolare nelle strategie di protezione patrimoniale ed inoltre non costa molto a costituire una società offshore.

Non ci sono tasse sul reddito personale anche se le aziende nazionali devono pagare un tasso di imposta del 35%.
Anche se questo è un tasso di imposta elevato c’è una normativa specifica che esenta le aziende che fanno solo affari con non residenti.

Se si lavora sulle isole St. Kitts e Nevis devi anche pagare la previdenza sociale, ma i costi sono molto bassi, circa il 5% del proprio reddito mensile fino a un massimo guadagno di 2.500 dollari al mese.

Non non c’è nessuna imposta sulle plusvalenze a St. Kitts e Nevis eccetto quando si vendono beni locali posseduti per meno di 12 mesi.

Il fatto che le isole St. Kitts e Nevis non sono una dipendenza della corona può anche essere benefico in quanto significa che non sono soggette alla Direttiva Europea sul risparmio fiscale.
.
Questo dà a St Kitts un vantaggio sopra altri paradisi fiscali alle dipendenze del Regno Unito nei Caraibi e i più tradizionali centri offshore britannici come le Isole del canale.

Se si desidera investire in immobili si dovrà ottenere una licenza denominata “Alien Land Holding Licence”.
C’è anche l’imposta di bollo da pagare e il costo di acquisto totale potrebbe aggiungere un ulteriore 10% del prezzo all’immobile.
Una volta all’anno vi è la valutazione del valore di affitto degli immobili e un 5% di tassa fondiaria deve essere pagata su questo valore locativo, anche se è improbabile si potrebbe pagare fino a circa 1.000 dollari.

La buona notizia è che tutto il reddito da locazione è esente da tasse e non c’è nessuna plusvalenza fiscale se non si vende l’immobile entro un anno.

In genere, gli immobili sono meno costosi rispetto a molte altre isole dei Caraibi.
Per circa 500.000 dollari si può comprare una Villa con piscina.

Se si desidera ottenere un permesso di soggiorno a St Kitts e Nevis si deve completare un modulo di domanda che chiede alcuni dettagli personali e come ci si intende supportare mentre si vive sulle isole.
Inoltre, si deve presentare una prova dei propri beni e una varietà di altri documenti.

Ma un motivo per cui St Kitts e Nevis sono così popolari è che permettono di acquistare la cittadinanza e il passaporto.
Ci sono un certo numero di condizioni che devono essere soddisfatte, per esempio, quella di avere una fedina penale pulita.

Ma il requisito più importante è che si investono almeno 150.000 dollari in un “progetto di investimento approvato”, che comprende determinate proprietà.
Il governo inoltre richiede una tassa di registrazione di 25.000 dollari per il ricorrente principale ed altri 10.000 dollari per il coniuge e ciascuno bambino sotto i 18 anni.

Se si desidera stabilire la residenza permanente all’estero rapidamente ottenendo un’altra cittadinanza può essere utile informarsi su St. Kitts e Nevis.

Altri Articoli
Conto Bancario a Singapore Singapore è un'opzione molto popolare per coloro che vogliono aprire un conto bancario offshore proprio perche' Singapore e' un paese stabile con un s...
Principato di Andorra Il principato di Andorra e' un piccolo paese (meno di 35 miglia di lunghezza) e la maggior parte delle persone vivono lungo una sola strada che colleg...
Come Usano i Paradisi Fiscali le Multinazionali Anche se si dice che i paradisi fiscali sono stati ridimensionati sono ancora di grande utilità per le grandi inprese e per molte persone ricche. Inf...
Isola di Man Tassazione L'isola di Man (IOM) è situata appena fuori della costa occidentale dell'Inghilterra, a circa 70 km da Liverpool. In confronto con altri paradisi ...
Come Costituire una Società Offshore Guida e Procedure Sicuramente per aprire una società offshore si utilizzerà un agente che si prenderà cura di tutte le pratiche burocratiche, ma bisognerebbe sapere le ...
Vantaggi della Tassazione in Irlanda L'Irlanda è stata tradizionalmente una meta popolare per gli scrittori e pittori che non dovevano pagare un centesimo di imposta sulle loro opere. ...
Società Holding Svizzera Tassazione e Vantaggi Quando si cerca di costituire società offshore in paesi esenti da tasse, è importante considerare se la giurisdizione delle società holding ha disposi...
Transfer Pricing Che Cos’è e Come Funziona Il Transfert Pricing ha assunto in questi anni una forte rilevanza, sia perché si è ravvisato un crescente aumento dei gruppi di imprese e delle hol...
Le Isole Cook Tasse e Residenza Le Isole Cook sono uno dei paradisi fiscali meno conosciuti. Le Isole Cook sono geograficamente isolate, e si trovano a metà strada tra Nuova Zela...
Tassazione Svizzera non Residenti La Svizzera è conosciuta da molti, prima di tutto, per le sue banche. Infatti, le banche svizzere sono le più famose del mondo e hanno un ottima repu...
Paradisi Fiscali