Paradisi Fiscali Conti Banche e Società Offshore

Informazioni e notizie su Paradisi Fiscali, Conti Offshore, Società Offshore e Strategie di Pianificazione Fiscale Internazionale

Tutto sui Paesi dove si pagano meno tasse nel mondo.
Aprire un'attività, un conto, una fondazione, un trust, un holding e costituire un impresa nei Paradisi Fiscali e Giurisdizioni più attraenti per tassazione, finanziamenti. sviluppo e stabilità economica.


Risultati della ricerca per: tassazione fiscale in inghilterra

Isola di Man Tassazione

 

L’isola di Man (IOM) è situata appena fuori della costa occidentale dell’Inghilterra, a circa 70 km da Liverpool. 

In confronto con altri paradisi fiscali sicuramente cade nella bassa imposizione piuttosto che categoria fiscale senza tasse.

Ci sono aliquote generose sulla tassazione del reddito per le singole persone e le coppie sposate. 

Ad esempio, per una coppia di sposi, i primi £ 17.000 di reddito è automaticamente esentasse. 

I seguenti £ 20.600 sono tassati al 10%, con il reddito al di sopra che tassato al 18%.

Per attirare più ‘high-net-worth’ individui e imprenditori è stato annunciato nel febbraio 2006 che i il totale di tasse e’ limitato: nessun residente pagherà più di £ 100.000 al fisco.

Sull’isola di Man non ci sono:

Plusvalenze

Imposta di successione

L’Isola di Man è quindi un buon posto per vivere, se si vuole evitare di pagare le tasse. 

In confronto con molti altri paradisi fiscali, l’Isola di Man tende ad essere abbastanza sottostimata. 

Non ci sono yacht costosi o Ferrari parcheggiate ad ogni angolo della strada. 

L’isola è molto più ‘semplice’ rispetto ad altri paradisi fiscali dove si trovano molti ricchi e famosi. 

L’OIM offre tuttavia una buona qualità di vita senza che non dispiaccia il freddo. 

Ha buoni servizi di istruzione e salute e un tasso di criminalità molto bassa. 

I crimini violenti in particolare sono bassi o come le auto rubate.. 

Per alcuni è difficile vedere attraente di un isola fredda al largo della costa dell’Inghilterra, soprattutto quando ci sono paradisi fiscali che offrono molto in termini di clima più caldo e legislazioni fiscali attraenti. 

Malgrado ciò, l’isola di Man attira molto infatti, oltre il 50% della popolazione non sono in realtà nati sull’isola, ma dopo tutto, è vicina al Regno Unito, facile da raggiungere e i prezzi degli immobili sono abbastanza ragionevoli confrontati con altri paradisi fiscali europei.

Per £ 400.000 si può comprare una casa indipendente con quattro camere da letto nella capitale Douglas.

Appartamenti di una camera sono sulle £ 90.000 e appartamenti di due camere sulle £ 140.000.

L’isola di Man è estremamente stabile politicamente, come ci si aspetterebbe, dato che dipende dalla corona britannica. 

L’isola, tuttavia, ha i propri affari e le proprie leggi. 

C’è libero accesso per i cittadini britannici e residenti nello spazio economico europeo.


 

Paradisi Fiscali:

Tassazione Isole Cayman


Le Isole Cayman sono tra i più famosi paradisi fiscali e sono le favorite di Hollywood (questo è dove è stato girato il film di Tom Cruise The Firm ).

Si trova nel Mar dei Caraibi sono un territorio di lingua inglese e dipendente dall’Inghilterra.

Danno l’impressione di essere un grande rifugio dove i ricchi e famosi possono mette al riparo i loro milioni grazie all’esenzione fiscale. 

Ma è vero solo questo?

Beh, le Isole Cayman certamente offrono i tradizionali benefici dei paradisi fiscali, dato che attualmente non hanno:

 Imposta sul reddito o imposta sulle società

 Plusvalenze

 Imposta di successione o altre imposte immobiliari. 

Il governo genera il relativo reddito da imposta di bollo, dei dazi doganali e tasse annuali della società. 

Le spiagge sono magnifiche e si può godere un eccellente standard di vita. 

In realtà i residenti hanno il più alto tenore di vita nei Caraibi. 

Il costo della vita è alta (circa 20% superiore a quello degli Stati Uniti), ma certamente meno delle Bermuda e, come sempre, molto dipende dal tipo di stile di vita che si conduce. 

Da notare che se ci si lavora ci si può aspettare stipendi più alti che in altre destinazioni caraibiche (ad esempio BVI). 

Le case alle Cayman sono piuttosto costose, visto che si trovano in una posizione privilegiata, anche se è possibile avere alcune proprietà sulla spiaggia danneggiate da uragani ed abbattere i prezzi. 

Alcune proprietà sulla spiaggia che vanno da $500.000, che per le Cayman sono a buon mercato! 

A proprietà sulla spiaggia di alta qualità che vanno tra 3 milioni di dollari e 4 milioni di dollari! 

Il fatto che le Isole Cayman sono state colpite da un uragano nel 2004 può agire da deterrente, anche se l’ultima catastrofe naturale principali era nel 1932.

Le Cayman sono note per essere estremamente sicure e mentre c’è qualche piccola criminalità per i reati più gravi la criminalità è praticamente inesistente.

La nomina delle Cayman come uno dei migliori paradisi fiscali del mondo è supportato dal fatto che è il più grande centro bancario off-shore al mondo con oltre 600 banche. 

Le Isole Cayman sono anche sede di alcune grandi imprese.

Ci sono un certo numero di diverse società, che è possibile costituire qui, con regole diverse di formazione. 

Le Caymans forniscono alle società esenti da tasse, Trust e partnership esenti un certificato di 50 anni dell’esenzione fiscale contro qualsiasi futuro onere fiscale da parte delle Isole Cayman. 

Questo è particolarmente popolare visto che fornisce un elemento di sicurezza per qualsiasi investitore.

Le Cayman sono ben note per la loro riservatezza (sempre importante per un paradiso fiscale) e l’atteggiamento prevalente è quello di proteggere la riservatezza ove possibile.

Un potenziale pericolo è l’accordo sullo scambio di informazione (AIE) firmato con gli Stati Uniti. 

Il contratto specifica che le Isole Cayman condivideranno le informazioni con il governo per aiutarlo a rintracciare i criminali finanziari. 

Si applicheranno anche la direttiva UE del risparmio fiscale.

Questo certamente mina la reputazione delle Cayman per la segretezza. 

L’AIE, si applica a condizione che il governo abbia il sospetto che un reato sia stato commesso può richiedere accesso ai conti bancari delle Cayman. 

L’AIE si applica anche alle indagini civili dal 2006.

Le Cayman quindi hanno strappato la loro precedente politica di riservatezza e, date le appropriate circostanze, daranno informazioni sulla proprietà beneficiari delle società offshore e trust dove cittadini o residenti americani sono coinvolti.

Naturalmente questo è di solito solo un problema di un residente (o cittadino) US se non dichiara il suo reddito off-shore per l’US IRS.

Come con la maggior parte dei paradisi fiscali dei Caraibi, se si desidera ottenere la residenza è necessario dimostrare di disporre di sufficienti redditi o contanti per sostenere se stessi e la famiglia. 

Generalmente è anche necessario investire almeno $200.000 in proprietà o in un business.

Dato il suo status di bassa imposizione le Cayman sono spesso utilizzate come una sosta per gli individui ricchi che emigrano negli Stati Uniti. 

In genere si fermano in paradisi fiscali come questo per il trasferimento di beni a società off-shore o Trust prima di diventare U.S. residenti e soggetti a alle loro imposte sul loro reddito mondiale e guadagni in conto capitale.

Le Cayman hanno una serie di vantaggi che hanno contribuito a stabilire la sua reputazione come un centro off-shore, tra cui:

 Eccellente stabilità politica

 Nessun cambio controlli e fondi possono essere spostati liberamente dentro o fuori

 Tradizionalmente ottime leggi sulla privacy (anche se questi sono ora state leggermente erose)

 Vicinanza agli Stati Uniti

 Comunicazioni eccellenti

 Sofisiticati servizi legali, contabilità e servizi bancari

Le società esenti da tassazione delle Cayman sono abbastanza attraenti visto che consentono le azioni al portatore e l’uso degli azionisti del prestanome. 

Questi consentono di mantenere le partecipazioni dalle aziende delle Cayman private. 

I nominee shareholders, in particolare, sono destinati a mascherare il vero proprietario di una società. 

Lo svantaggio è che generalmente vi costerà di più costituire una società offshore IBC alle Cayman che in altre giurisdizioni come Costa Rica, St. Kitts Nevis o Mauritius. 

Il costo di tale società offshore IBC Cayman e’ tra $3.000 e 4.000 $, considerando che un IBC Costa Rica potrebbe essere formata per la metà del costo.

Paradisi Fiscali:

Tassazione Isole Vergini Britanniche (BVI)

Le Isole Vergini britanniche sono tra i più famosi paradisi fiscali del mondo.

Comunque si può essere sorpresi dal fatto che le Isole Vergini Britanniche (BVI) sono nella categoria dei paradisi fiscali a tasse basse invece di quelli a zero tasse.

Nelle Isole Vergini britanniche non c’è nessuna:

• Plusvalenza

• Imposta sul reddito

• Imposta sulle società

• Imposta di successione

• IVA

Le tasse principali sono una tassa sui salari dei dipendenti, imposta di bollo e tasse su proprietà.

Ma se non si ha intenzione di lavorare o vuole sfuggire a plusvalenze o imposte di successione, BVI è un paradiso fiscale molto attraente dove andare.

Il clima nelle Isole Vergini britanniche è generalmente caldo.

È vero e proprio paradiso per gli amanti delle spiaggia con qualche bella proprietà proprio sulla spiaggia disponibile.

Le proprietà sono di buona qualità e generalmente più convenienti rispetto alle Isole Cayman e Bermuda.

Si deve vedere tra i 500.000 dollari e gli 800.000 per un bellissimo residence fronte mare.

Ma prima che si possono acquistare proprietà si deve ottenere il permesso da parte delle autorità BVI (noto come ” Non-Belongers Land Holding License “).

Il costo della vita è alta, ma inferiore alle Bermuda e leggermente meno delle Isole Cayman (molto simile a quello del Regno Unito, in realtà).

Fondamentalmente, la criminalità è molto bassa. le società delle Isole Vergine Britanniche BVI sono molto popolari.

Si sono recentemente sbarazzati di un 15% di imposta sulle società in favore di un’imposta sui salari.

Sotto il nuovo sistema, i datori di lavoro pagano tassa del 6%, mentre le piccole imprese (definite come quelle che impiegano meno di sette persone e con un libro paga di meno di 150.000 $ all’anno) pagano le tasse a un tasso ridotto del 2%.

Così se si utilizza la società off-shore, come una società di investimento offshore o per la ricarica non potrebbe esserci nessuna tassa pagabile nelle Isole Vergini britanniche.

Le Isole Vergini Britanniche BVI utilizzano le stesse regole dell’Inghilterra per decidere se una società è residente nelle BVI o no.

Qualsiasi azienda che è costituita gestita e controllata da lì viene trattata come residente BVI.

Le Isole Vergini Britanniche BVI è una scelta popolare per costituire una società offshore (solitamente International Business Company IBC).

Le società offshore delle Isole Vergini Britanniche IBC hanno una serie di vantaggi tra cui:

• Facile accesso verso le isole dell’ Europa e Nord America.

Telefono, internet e servizi postali sono buone (come ci si aspetterebbe da uno dei principali centri finanziari off-shore).

• La lingua ufficiale è l’inglese.

• Isole Vergini Britanniche tradizionalmente offrono una privacy eccellente come le società offshore IBC in grado di offrire le azioni al portatore in base al quale non è necessario divulgare la proprietà delle aziende a qualsiasi persona nelle BVI.

Le azioni al portatore consentono di mantenere particolari della vostra partecipazione privata visto che la proprietà delle azioni passa semplicemente mediante trasferimento fisico.

Quindi, se si voleva mantenere la proprietà di una particolare società privata, le azioni al portatore (Bear Shares) potrebbero essere l’ideale.

Si noti che BVI stanno apportando modifiche al regime delle azioni al portatore così che il nome del beneficiario effettivo avrebbe bisogno di essere forniti a certi ‘custodi’ come certe istituzioni finanziarie.

Avrebbero, tuttavia garantite riservatezza.

Pertanto mentre ancora vengono consentite le azioni al portatore, la privacy e’ stata un po’ limitata.

In generale, le Isole Vergini Britanniche sono un’ottima base per la costituzione di una società off-shore e il suo uso come un paradiso fiscale per le imprese senza dubbio è in crescita.

Se si cerca di trasferirsi definitivamente alle BVI non ci sono programmi speciali di cittadinanza o residenza.

È possibile ottenere la residenza investendo somme rilevanti nell’economia locale o sposando un locale!

Non c’è nessun investimento minimo stabilito, e questa sarebbe una questione di negoziazione con le autorità delle Isole Vergini Britanniche.

Paradisi Fiscali:

Paradisi Fiscali a Bassa Tassazione

I paradisi fiscali o tax haven a bassa tassazione sono nazioni le quali possiedono una struttura di tassazione e imporre imposte sul reddito del residenti in tutto il mondo.

Perche’ sono classificati come paradisi fiscali.

I motivi principali sono 2 : alcuni paesi possono avere concessioni speciali che offrono vantaggi fiscali notevoli in situazioni particolari (ad esempio per evasione fiscale di guadagni in conto capitale).  

Un uso intelligente dei trattati di doppie imposizioni che paesi stipulano l’un l’altro consentono di abbassare la la propria fattura fiscale.  

Il problema con i paradisi fiscali esenti totalmente da tasse è che non hanno trattati con i paesi più sviluppati.

Quando si pianifica la fiscalità  può essere più efficace utilizzare un paradiso fiscale di basso tassazione, combinato con un trattato di doppie imposizioni.

È possibile utilizzare uno dei paradisi fiscali tradizionali come le Bahamas o le Isole Cayman.

Il problema con l’utilizzo di questi paesi è che in Inghilterra ci sarà  una ritenuta fiscale sui dividendi a tassi fino al 25%.

Tuttavia, se si utilizza una delle giurisdizioni riconosciute per le società holding, come il Belgio o Danimarca, ci sarà molto poco o nessuna tassa da detratte nel Regno Unito o Stati Uniti.

Esempi di paradisi fiscali basso sono: Cipro, Inghilterra, Barbados, Svizzera e Danimarca.


 

 

 

 

Paradisi Fiscali:

Come Usano i Paradisi Fiscali le Multinazionali

Anche se si dice che i paradisi fiscali sono stati ridimensionati sono ancora di grande utilità per le grandi inprese e per molte persone ricche.
Infatti, molte delle più grandi multinazionali del mondo come Amazon, Pepsi e Facebook solo per citarne alcuni utilizzano strutture societarie nei paradisi fiscali offshore per ridurre al minimo l’importo complessivo delle tasse.

Molti sono paradisi fiscali famosi ma altri sono paesi che hanno situazioni di tassazione particolarmente favorevoli e anzi meglio di molti paradisi fiscali pur non essendo tali.

Questo è il caso dell’Inghilterra per i non residenti o delle società holding olandesi.

Ovviamente, le multinazionali piu’ importanti usano consulenti fiscali i quali cercano le varie opportunità di risparmio fiscale in tutti i paesi del mondo.

In generale ci sono due modi di usare i paradisi fiscali per ridurre le tasse complessive dell’impresa.

Il primo modo che ridurre le tasse è la migrazione aziendale e il secondo è tramite la creazione di filiali in paradisi fiscali.

La migrazione aziendale è l’opzione più semplice, una società trasferisce la sua sede in un paradiso fiscale offshore o in una giurisdizione favorevole.
Puo essere fatto sia con un trasferimento totale delle operazioni, parziale o a volte solo in modo fittizie senza che le operazioni siano spostate ma ovviamente quest’ultima opzione è da non prendere in considerazione.

Questo perche’ si devono trasferire operazioni fisiche reali, evitando di spostamenti fittizi in modo da non incorrere in ulteriori oneri.

Molte imprese trasferiscono parte delle operazioni come ad esempio, i call center all’estero.

La riduzione delle tasse e il conseguente risparmio fiscale si ha perché in molti paradisi fiscali le imprese non devono pagare le tasse sui profitti offshore.
Naturalmente, per queste operazioni bisogna essere sicuri di aver trasferito in modo dovuto la residenza dell’impresa ed è quindi consigliata una consulenza professionale.

L’uso di filiali nei paradisi fiscali è in genere appannaggio delle grandi multinazionali.

L’uso delle filiali offshore ha avuto molta risonanza grazie al caso Enron, che ne aveva un numero imprecisato, si parlava di oltre 800 società offshore di cui 692 alle isole Cayman, 119 alle isole Turks e Caicos, 43 alle Mauritius ed infine 8 alle Bermuda.

Ovviamente, quella della costituzione di filiali e del numero di esse, in territori offshore dipende dall’uso che se ne vuole fare, dai tipi di attività che si svolge e molti altri fattori.

Un paio di strategie più popolari per risparmiare sulle tasse utilizzando filiani offshore sono:

Differire i pagamenti fiscali

Un certo numero di paesi, come Stati Uniti, tassano le società residenti sui loro profitti in tutto il mondo, ma consentono un differimento delle tasse per i profitti generati offshore, ma devono essere reinvestiti all’estero. Questo permette quindi ai gruppi societari in questi paesi di utilizzare filiali in paradisi fiscali per fare operazioni offshore e ridurre il carico fiscale.

Uso di una Finance Company Offshore

Con questa strategia una filiale in un paradiso fiscale presta soldi ad una società che paga le tasse in una giurisdizione non troppo favorevole facendo si che l’interesse fatto pagare sui prestiti venga detratto dalle tasse pagate dall’impresa, ma la società nel paradiso fiscale non pagherebbe tasse su tale interesse.

Ci sono altre strategie offshore ma tutte comportano una consulenza fiscale professionale per essere praticate in modo appropriato.

Paradisi Fiscali:

Società LLP Inglese Vantaggi, Svantaggi e Differenze con LTD

In Inghilterra oltre alla classica società LTD inglese che sarebbe una società a responsabilità linitata quindi comparabile ad una società srl italiana ci sono altre forme societarie di cui una molto interessante introdotta nel 2000.
Sto parlando della società LLP Limited liability Partnership, che inizialmente era stata pensata come una struttura societaria per commercialisti e avvocati.

Ma le società LLP sono utilizzate da qualsiasi attività commerciale che vogliono i vantaggi della responsabilità limitata senza i vincoli e le complicazioni di operare come una società a responsabilità limitata.

Vantaggi e svantaggi della società LLP

Responsabilità limitata e maggior privacy rispetto ad una società LTD
In Inghilterra, se una si voleva una società con responsabilità limitata l’unica scelta era costituire una società LTD con la registrazione presso Companies House e seguente pubblicazione di molte informazioni.

Per quel che riguarda una società LLP, essa non ha informazioni pubblicate e la protezione della responsabilità limitata per i membri di una LLP è lo stesso di una società LTD a responsabilità limitata.

Altre differenze tra società LTD e LLP sono che per costituire una società LTD è necessaria solo una persona ma per costituire una società LLP ne occorono almeno due.

Lo svantaggio maggiore per una società LLP probabilmente è la difficolta di vendere azioni confrontato con una LTD.

Ma ci sono anche vantaggi nelle società LLP come l’aver meno restrizioni delle società LTD per il pagamento dei dividendi ai soci quando ci sono sufficienti profitti accumulati.

Le grandi società a responsabilità limitata e società LLP devono avere un controllo formale, ma in genere solo se il loro fatturato è maggiore di 5,6 milioni di sterline.

Il regime fiscale di una società LLP è abbastanza interessante per i non residenti in Inghilterra.
Infatti, le società LLP vengono tassate in base alla residenza dei soci.
Quindi se si è per caso residente in un paese a bassa tassazione o in un vero e proprio paradiso fiscale si potrebbe anche non pagare nulla.
Altrimenti, se si è residenti in Inghilterra i profitti di una LLP sono tassati con le stesse aliquote di una società LTD a responsabilità limitata.

Aliquote fiscali società LTD e LLP inglese

Tasse anno 2013/2014

Aliquota base 20% da 0 to £32.010

Aliquota alta 40% da £32.011 a £150.000

Un addizionale 45% per profitti oltre i £150.000

Da ricordare che in Inghilterra per le prime 9.440 sterline di stipendio personale non si pagano tasse.

Paradisi Fiscali:

Paradisi Fiscali e Società Offshore

Informazioni sul Uso Legale ai Fini Fiscali delle Società Offshore e Tipi di Paradisi Fiscali in Europa e nel Mondo con Relative Tassazioni dei Paesi a Regime Fiscale Agevolato. Come Aprire una Società Offshore e Risparmiare sulle Tasse in Modo Legale.

paradisi fiscali societa offshore

“Tax Haven” significa riparo dal fisco, e nel linguaggio comune tale espressione viene tradotta spesso come “paradiso fiscale”, forse anche per la confusione tra haven – rifugio e heaven – paradiso.

In realtà ciò che la locuzione identifica è una situazione in cui esistono norme fiscali che consentano ad attività economiche, investimenti, redditi, trasferimenti di beni e diritti, di non attrarre tassazione o di attrarne una comparativamente assai ridotta o di ridurre il carico fiscale complessivo altrimenti gravante sul contribuente.

Quello che si chiamano comunemente in Italia Paradisi Fiscali dove si adottino mezzi come società offshore, trust, fondazioni sono solo mezzi legittimi se propriamente utilizzati di quello che viene chiamata pianificazione fiscale internazionale.

Di seguito si possono trovare informazioni non solo su Paradisi Fiscali come Montecarlo, Isola di Man, Lussemburgo, Principato del Liechtenstein, Andorra solo per citare alcuni dei paradisi fiscali piu’ popolari in Europa utilizzati per aprire società offshore e conti correnti ma anche si prendono in considerazioni paesi non europei i quali offrono molto a coloro che vogliono proteggere i propri beni con Trust e fondazioni o aprire una qualsiasi attività offshore conveniente per il proprio business utilizzando i vantaggi di paradisi fiscali come Panama, Belize, Hong Kong o dei paesi con regime fiscale piu favorevole in Europa come Irlanda, Cipro, Malta, Inghilterra, Svizzera, Isole Canarie e ovviamente paradisi fiscali come vengo intesi da molti quelli in cui non si pagano tasse o dove le imposte sono solo marginali come le Isole Cayman, Bermuda, Isole Vergini Britanniche e molti altri.

Aprire società offshore o conti correnti cifrati o anonimi hanno varie motivazioni anche se a volte vengono visti come mezzi per perseguire fini illegali non sempre e’ cosi, visto che molti Paesi offrono queste opportunità e naturalmente fatto nel modo giusto utilizzo di paradisi fiscali o paesi a tassazione agevolata e’ totalmente legale.

Normale e’ l’utilizzo di società offshore ai fini di una pianificazione fiscale internazionale per poter risparmiare sulla tassazione. Sono infatti, molte le multinazionali che utilizzano i regimi fiscali piu’ favorevoli ai propri affari per costituire una rete spesso complessa di società, trust, fondazioni e holding proprio per minimizzare le imposte e tutto in modo legale, visto che usufruiscono delle leggi messe a disposizione da diversi Paesi europei e non.

Alcune di queste multinazionali sono abbastanza famose per citarne un paio: Google e Apple ma quasi tutte utilizzano una pianificazione fiscale che comprende molti paradisi fiscali o nazioni a regime fiscale agevolato.

Paradisi Fiscali:

Articoli Paradisi Fiscali

Paradisi Fiscali, Conti Correnti e Società Offshore

Dove Costituire una Società Holding

Vantaggi di Costituire una società holding in Danimarca Tra i migliori posti dove costituire una società holding c’è la Danimarca che tra i suoi vantaggi ha il fatto di essere parte dell’Unione europea e quindi soggetta alla direttiva società madri e filiali dell’Unione Europea. Quindi, le Holding danesi che controllano almeno il 25% delle azioni […]

San Marino Non è più un Paradiso Fiscale Rimosso dalla Black List dall’Italia

San Marino non è più un paradiso fiscale, infatti, tramite un decreto è stato tolto dalla black list italiana cioè la lista nera dei paesi che Italia considera paradisi fiscali. Il Ministero dell’economia e delle finanze ha reso noto che il governo italiano aveva riconosciuto la volontà di San Marino di essere rimosso dalla lista […]

Usare una Società Offshore come Prestanome per Proteggere la Privacy

Usare una società offshore per proteggere la propria privacy o per ri-fatturazione è uno degli usi comuni per le società offshore. Interporre, una società offshore come prestanome non è veramente in sé un’opzione di risparmio fiscale, anche se i benefici sulla privacy significherebbe che si potrebbe essere usata insieme con altre strutture di pianificazione fiscale. […]

Società Holding Svizzera Tassazione e Vantaggi

Quando si cerca di costituire società offshore in paesi esenti da tasse, è importante considerare se la giurisdizione delle società holding ha disposizioni particolari applicabili ai dividendi dei paradisi fiscali. Tra le migliori giurisdizioni in tal senso è da tener presente per costituire un holding la Svizzera. Le società svizzere sono tassate sul loro reddito […]

I Migliori Paradisi Fiscali Raccolgono più Investimenti di Brasile e India

A chi pensasse che ormai i paradisi fiscali fossero verso la fine potrebbe ricredersi presto. Infatti, secondo le Nazioni Unite il solo paradiso fiscale delle Isole Vergini britanniche ha ottenuto più investimenti esteri lo scorso anno delle economie emergenti più forti del momento come Brasile e India. Le Isole Vergini britanniche sono un arcipelago dei […]