Isole Turks e Caicos

Turks e Caicos sono costituiti da 45 isole e atolli situati a sud-est delle Bahamas.
La popolazione totale è inferiore a 21.000 persone delle quali la maggior parte vive su Providenciales (Provo), la più grande delle isole.
Turks e Caicos sono un territorio d’oltremare britannico simile a molti degli altri paradisi fiscali dei Caraibi e gode di autogoverno sotto un governatore con un Consiglio eletto.
La lingua ufficiale delle isole Turks e Caicos è l’inglese e il sistema legale deriva in gran parte dalla legge inglese.
L’economia di Turks e Caicos si basa sui servizi finanziari e il turismo con spiagge bianche bellissime.
La criminalità a Turks e Caicos è molto bassa e le infrastrutture sono buone con servizio di internet a banda larga buono ma costoso.
Turks e Caicos ci sono molti voli diretti per gli Stati Uniti e Canada.
Inoltre, Turks e Caicos offrono gli stessi vantaggi fiscali di altri paradisi fiscali dei Caraibi.

Infatti, a Turks e Caicos non c’è nessuna tassa come:

Tassa sul reddito

Plusvalenze fiscali

Imposta di successione

Il governo delle isole Turks e Caicos si finanzia attraverso imposte indirette come tasse di importazione che va dallo 0% al 10%.
Turks e Caicos hanno leggi di riservatezza bancaria rigorose e la divulgazione non autorizzata delle informazioni riservate è un crimine.
C’è comunque, un trattato con gli USA che consente lo scambio di informazioni relative a reati gravi, ma le questioni fiscali sono esclusi dal trattato.
Da notare inoltre, che le isole Turks e Caicos essendo una dipendenza della corona britannica recepiscono la direttiva UE sulla tassazione risparmio e implementano un ritenuta fiscale per i residenti UE.

Questo potrebbe rendere Turks e Caicos un paradiso fiscale meno attraente rispetto ad altri paesi
dei Caraibi come Panama, Antigua e Bahamas, visto che tutti non sono vincolati dalle disposizioni della direttiva.

I prezzi degli immobili a Turks e Caicos variano enormemente.
Si può comprare un appezzamento di terra per meno di 60.000 dollari o un grande appezzamento sul lungomare per più di 2 milioni di dollari.
Gli appartamenti a Turks e Caicos possono costare da circa 250.000 dollari ad appartamenti in condomini che costano 5 milioni di dollari.
Per esempio, una casa di due camere da letto con piscina in comune si può comprare a Turks e Caicos con 350.000 dollari.
Se si compra immobili per investimento a Turks e Caicos tutto il ritorno sull’investimento e’ esentasse.
Il costo della vita a Turks e Caicos è elevato per il fatto di dover importare praticamente tutto.
Se si vuole andar a vivere a Turks e Caicos permanentemente si dovrebbe ottenere un certificato di residenza permanente.
Per ottenere la residenza a Turks e Caicos si deve fare un investimento nelle isole come comprare un immobile o aprire un attività locale.
L’investimento minimo richiesto per la residenza è di 250.000 dollari a Providenciales e 125.000 dollari sulle altre isole.
Se si desidera lavorare a Turks e Caicos è necessario ottenere un permesso di lavoro.
Come per gli altri paesi caraibici sono attenti a mantenere i posti di lavoro per la gente del posto, quindi è necessario avere competenze specialistiche.

Nelle isole Turks e Caicos si possono costituire diversi tipi di società, inclusa la possibilità di costituire una società offshore conosciuta come International Business Company (IBC), società limitata, partnership, società mista e trust.
Ovviamente, a Turks e Caicos non ci sono tasse su società.
Infatti quando si costituisce una società offshore a Turks e Caicos come una IBC automaticamente si riceve un certificato di esenzione dalle tasse per un periodo di 20 anni.
Questa è una garanzia che fa si che le autorità non cambino idea e magari decidano di tassare i redditi o i guadagni durante il periodo di 20 anni.

Questo, rende Turks e Caicos, insieme ad altri paesi dei Caraibi ideale per coloro che cercano uno stile di vita alto e senza pagare tasse e con requisiti semplici per ottenere la residenza sia per privati e per le imprese.

Altri Articoli
Lista Paesi Dove si Pagano Meno Tasse per le Imprese Classifica dei Paesi con meno tasse sul reddito per le imprese. Estonia 0% sul profitto trattenuto in azienda; il 21% quando il profitto conseguito ...
Come Usano i Paradisi Fiscali le Multinazionali Anche se si dice che i paradisi fiscali sono stati ridimensionati sono ancora di grande utilità per le grandi inprese e per molte persone ricche. Inf...
Stati Uniti un Vero Paradiso Fiscale Molti esperti finanziari concordano che gli Stati Uniti è uno dei migliori Paesi per il commercio internazionale. La presenza di eccellenti banche,...
Isole Bermuda Tassazione Tutti sanno che le Bermuda sono un bel posto ed è anche interessante dal punto di vista fiscale. Non c'è nessuna: • Imposta sul reddito • Plu...
Conto Bancario a Dubai Privacy e Senza Tasse Dubai è uno stato molto liberale che ha investito la sua ricchezza per produrre un'economia equilibrata. Il settore petrolifero comprende solo il 3% d...
Tassazione Società Isola di Man Per quanto riguarda la tassazione delle società locali e internazionali e esenti (società off-shore) nel Isola di Man e' stato introdotto un nuovo tas...
Consigli sulle Strategie di Investimento Indipendentemente da quale mezzo di investimento si sceglie, sia che si tratti di un investimento tradizionale o ad alto rendimento, se si vuole inves...
Tassazione e Regime Speciale per Holding a Cipro Cipro ha la regola generale che il reddito imponibile di tutte le società di Cipro sono tassate al tasso del 10%. Tuttavia, Cipro ha anche un regim...
Tassazione Isole Vergini Britanniche (BVI) Le Isole Vergini britanniche sono tra i più famosi paradisi fiscali del mondo. Comunque si può essere sorpresi dal fatto che le Isole Vergini Brita...
Licenza Banca Offshore Anjouan L'isola di Anjouan è parte dell'arcipelago delle Comore situate in Africa nel canale del Mozambico. Questa, piccola isola dell'oceano indiano che basa...
Paradisi Fiscali

Guida ai Paradisi Fiscali